Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

CulturAltura, con la collaborazione del professor Fabrizio Viscontini che introdurrà il romanzo e dialogherà con l’autrice, vi invita alla presentazione del volume, a Osco il 30 marzo prossimo.

Il libro

Un uomo e una donna, non più giovani, si incontrano tramite un’agenzia matrimoniale online.
Filippa proviene dalle valli ticinesi ed è desiderosa di riscattarsi da un’infanzia segnata dalla mancanza dei genitori.
Max è raffinato e colto, ma schiavo delle convenzioni e delle ipocrisie di una petulante Parigi alto-borghese.
Cosa li può unire e cosa li allontana? Che mistero si cela tra le stanze eleganti della villa dei Dubois, governata da rigidi formalismi?
Eppure un legame d’amore, per quanto improbabile, nasce tra i due. Ed è saldo e profondo, capace di creare uno spazio sospeso, dove la comunicazione avviene spesso attraverso il verso poetico e dove una rinnovata comprensione recupera uno sguardo verso gli altri più accogliente e generoso.
Anno dopo anno, le ombre del passato sembrano stemperarsi e acquietarsi nel presente.
Però la vita può tenere in serbo, sotto l’apparente calma, ondate spesso crudeli che portano scompiglio e dolore ma, nonostante tutto, il legame di Filippa e Max ha superato, parafrasando Baudelaire, …le noie e i vasti orrori per slanciarsi con forti ali verso campi luminosi e sereni, dove non si fatica a intendere i fiori e le altre cose mute.

Tutti i dettagli nel   La muta dell’anima